1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Cavolate barzellette scemate & co......

Discussione in 'Off-Topic' iniziata da denwis86, 11 Set 2007.

  1. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Dò fuoco alle polveri di questa immancabile discussione sulle sciocchezze cavolate barzellette

    datevi da fare!!!!!!!!

    Dizionario ragionato della lingua romana.

    1. ESPRESSIONI ESORTATIVE
    - VATTELA A PIJA' 'NDER CULO DE RETROMARCIA: ti prego cortesemente di liberare questo luogo dalla tua nefanda presenza
    - STAMME A 'N PARMO DAR CULO: il tuo comportamento irritante impone che ti mantenga ad opportuna distanza
    2. ESPRESSIONI VOLTE AD ESPRIMERE GIUDIZI SU PERSONE O COSE
    - JE PESA ER CULO: dicesi di persona particolarmente notevolmente pigra
    - È SIMPATICO COME 'NA MANO AR CULO: dicesi di persona che ha difficoltà ad integrarsi in un gruppo
    - T'HA SVAPORATO ER CERVELLO: dicesi a persona che ha detto una grossa cretinata, idiozia
    - C'HAI ER NASO COSI' LUNGO CHE NUN TE SE CHIUDE LA CARTA D'IDENTITA': hai un naso spropositatamente grande (versione surreale)
    - C'HAI ER NASO COSI' LUNGO CHE SE DICI DE NO A TAVOLA, SPARECCHI: hai un naso spropositatamente grande (versione catastrofica)
    - C'HAI ER NASO COSI' LUNGO CHE SE ERI 'NA PECORA MORIVI DE FAME: hai un naso spropositatamente grande (versione bucolica)
    - C'HAI ER NASO COSI' LUNGO CHE SI STAVI SU E CENTO LIRE LE DOVEVANO FA' COR MANICO: hai un naso spropositatamente grande (versione economica)
    - C'HAI 'NA NASCA CHE DA PICCOLO TU MADRE DOVEVA PIJA' LA MACCHINA PE VENITTE A 'MBOCCA': sono affascinato dalle abnormi dimensioni del tuo naso
    - SEI TARMENTE BASSO CHE TE PUZZENO I PIEDI DE GGEL: La tua statura è inferiore alla media
    3. MINACCE ED INSULTI
    - TE SPORVERO/TE SPARECCHIO LA FACCIA: ti prendo a ceffoni sul viso
    - TE PARCHEGGIO 'NA MANO IN FACCIA: vedi sopra
    - TE MISCHIO COME UN MAZZO DE CARTE/TE RIBARTO COME 'NA COTOLETTA: rivedi sopra
    - TE RIVORTO COME 'N CARZINO/'NA CARZA/TE APRO COME 'NA COZZA: rivedi sopra
    - TE APRO COME 'NA SDRAIO/TE CHIUDO COME 'NA GRAZIELLA: rivedi sopra
    - ME T'APRO COME 'N DIVANO LETTO/'NA COZZA/'NA TELLINA: rivedi sopra
    - TE APRO COME 'N FIASCO DE VINO/'NA DAMIGIANA: rivedi sopra
    - TE GONFIO COME 'NA ZAMPOGNA/TE SUCCHIO COME 'N GAMBERETTO: rivedi sopra
    - TE DO 'NA PIZZA CHE T'ARESTANO PÈ VAGABONDAGGIO: rivedi sopra
    - TE 'NFILO 'NA MANO 'N CULO, TE SFILO LA SPINA DORZALE E TE CE FRUSTO: rivedi sopra
    - TE STACCO LE BBRACCIA E TE CE MENO: rivedi sopra
    - TE FACCIO 'N BUCO 'N TESTA E ME TE BEVO COME 'N'OVETTO FRESCO: rivedi sopra
    - TE PIJO PELLE RECCHIE E TE SCARTO COME 'NA GOLIA: il tuo atteggiamento mi ha irritato, per cui credo opererò un movimento rototraslatorio sulle tue estremità auricolari
    - TE PIJO PÈ LI BUCHI DER NASO E T'ARIBBARTO COME LI PORPI: mi hai fatto perdere la pazienza a tal punto da spingermi a sottoporti allo stesso trattamento che subiscono i polipi (gli si rovescia la testa per ucciderli)
    - TE METTO 'N DITO 'N BOCCA, UNO AR CULO E TE SCIAQQUO COME 'NA DAMMIGGIANA: vedi sopra
    - TE GIRO COME 'NA TROTTOLA CHE QUANNO TE FERMI I VESTITI SO' PASSATI DE MODA: tramite un'abrasione maxillofacciale ti procuro un movimento rotatorio durevole nel tempo
    - TE FACCIO DÙ OCCHI NERI CHE SE TE METTI A MASTICA' ER BAMBÙ TE PROTEGGE ER WWF: ti sto per fare due vistosi ematomi sugli occhi
    - TE DO' 'N CARCIO AR CULO CHE SE PER ARIA NUN TE PORTI DA MAGNA' TE MORI DE FAME: la potenza del mio piede e direttamente proporzionale all'irritazione dovuta alla tua presenza
    - ME TE METTO 'N TASCA E TE MENO QUANNO CIO' TEMPO: indica disprezzo per la consistenza fisica dell'avversario
    - SONA SULLA PANZA DE TÙ MADRE GRAVIDA, COLL'OSSA DE LI' MEJO MORTACCI TUA: pesante insulto finalizzato al coinvolgimento del maggior numero possibile di parenti vivi, morti e nascituri
    - T'ATTEGGI, T'ATTEGGI MA SUR CAZZO MIO NUN CE SCUREGGI: "non darti troppe arie che con me non attacca"
    - FATTE LA MAPPA DE LI' DENTI, CHE MO' TE MISCHIO: ti prendo a ceffoni
    - SI' TE PIJO TE SDRUMO: se hai a cuore la tua salute, evita di passarmi accanto
    - TE DO 'N CARCIO AR CULO CHE TE CE LASCIO DENTRO 'A SCARPA: il mio piede sta per raggiungere violentemente le tue natiche
    - TE DO LI SCHIAFFI A DUE A DUE FINCHÈ NUN DIVENTENO DISPARI: ti faccio male all'infinito
    - TE DO 'NO SCHIAFFO CHE 'R MURO TE NE DA' 'N'ALTRO: percuoterò il tuo viso con una tale forza che riceverai una spinta uguale e contraria dal muro accanto a te
    - C'HAI PIÙ COMPLESSI DER CONCERTO DER PRIMO MAGGIO: dicesi di persona che si fa molti problemi inutili
    - TE FICCO DÙ DITI NER CULO, TE APRO COME 'NA BOLLETTA DER GAS E ME TE LEGGO L'INTESTINO: tramite la sodomia, voglio risvegliare l'aruspice (indovino che legge il futuro nei visceri degli animali sacrificati) che è in me
    - TE METTO 'NA MANO AR CULO E TE PORTO A SPASSO COME 'N CREMINO: voglio dimostrare a tutti la mia superiorità nei tuoi confronti
    - SONA 'N MEZZO ALLE COSCE DE TÙ MOJE CHE CE STA PIÙ TRAFFICO: smettila di suonare il clacson della tua automobile
    - M'HAI SCUCITO LA FODERA DER CAZZO: mi hai palesemente seccato
    - TE STACCO LI DITI E CE GIOCO A SHANGAYE: mi hai fatto arrabbiare
    4. APPREZZAMENTI ED ESPRESSIONI A SFONDO SESSUALE
    - SOLO 'N GIORNO E GIA' È PASSATA A LI MICROFONI: dicesi di ragazza ben disposta nello svolgere particolari pratiche orali
    - C'HO 'L CRATERE CHE ME SBRODA: espressione prettamente femminile per esprimere l'intenzione di avere un rapporto sessuale con un ragazzo
    - È MEJO CORTO CHE TAPPA CHE LUNGO CHE SCIAQUA: frase da rivolgere con sufficienza a coloro i quali si vantano di improbabili misure del proprio "membro"
    - C'HAI ER CAZZO COLL'IMPUGNATURA ANATOMICA: sei troppo dedito a certe attività manuali solitarie
    - TE FIOCINO ER CULO: frase utilizzata sovente all'inizio di un amplesso
    - TE RETTIFICO LA VENA CACATORIA: ti provocherò lesioni anali permanenti
    - C'HAI 'N CULO TARMENTE BASSO CHE TE PUZZA DE PIEDI: se un giorno diventerai famosa, non sarà certo per le doti del tuo fondoschiena
    - È USCITO FORI MEJO PINOCCHIO CO' 'NA SEGA CHE TE CO' 'NA SCOPATA: la natura non e stata benevola con te
    - SCIAQUA 'A SELLA CHE STASERA SE CAVARCA: cerca di avere un igiene intima accurata perché ti attende un rapporto sessuale molto intenso e logorante per lo piu rivolto ad una ragazza)
    - TE CURO CO' 'NA SUPPOSTA DE CARNE: se non la smetti infilerò il mio membro nel tuo pertugio anale
    5. ESPRESSIONI VOLTE A SOTTOLINEARE UNA PERSONALE CONDIZIONE IGIENICO-FISIOLOGICA
    - C'HAI L'ASCELLA PICCANTE: hai un alto tasso di sudorazione ascellare
    - C'HAI L'ASCELLA COMMOSSA: vedi sopra
    - C'HO 'NO STRONZO 'N FORIGIOCO: devo necessariamente espletare i miei bisogni fisiologici
    - C'HO 'NO STRONZO CHE STA' A PACCA'/POMICIA' COR CULO/+E MUTANDE: vedi sopra
    - C'HO 'NO STRONZO CHE ME PARLA IN 7 LINGUE: vedi sopra
    - A OGNI SCOREGGIA CHE SPARO C'HO 'O STRONZO CHE ME FA CAPOCCELLA: vedi sopra
    - ANDO' STA' ER CESSO CHE DEVO DA LIBERA' ER PRIGIONIERO NEGRO?: potresti cortesemente indicarmi la toilette che ho un bisognino da espletare?
    - STO A FA' 'N BRACCIO DE SCIMMIA: produrre un escremento che, per lunghezza, colore e diametro, ricorda l'arto di un primate
    - C'HO 'NA SVAMPA 'N CANNA CHE HIROSHIMA 'N CONFRONTO È 'NA MICCETTA: il boato conseguente alla mia flautolenza potrebbe avere conseguenze disastrose
    - FAI TARMENTE SCHIFO CHE QUANNO TE FAI LA DOCCIA LE VERRUCHE SE METTONO LE CIAVATTE: dicesi di persona poco incline alla pulizia del proprio corpo
    6. I GRANDI CLASSICI
    - ME PARI ER CANE DE MUSTAFA' CHE O PIJA AR CULO E DICE CHE STA A SCOPA': sei un individuo non molto fortunato e che non dice sempre il vero
    - FAMO COME L'ANTICHI, CHE MAGNAVANO LE COCCE E CACAVANO LI FICHI: in risposta al quesito sul da farsi, chiamiamo in causa l'antica saggezza dell'Urbe
    - MI' NONNO DICEVA: MEGLIO ER CULO GELATO CHE 'N GELATO AR CULO: non fidarti mai di chi non conosci bene
    - SE TE VEDE LAMORTE, SE GRATTA: hai l'ingrata fama di iettatore
    - C'HAI 'NA SFIGA TARMENTE GRANNE CHE SE TE CASCA 'R CAZZO TE RIMBARZA 'N CULO: non sei una persona estremamente fortunata
    - TE DEVI FA UN CLISTERE DE CERAMICA, COSI' DIVENTI UN BEL CESSO DÈ LUSSO (citazione da Thomas Milian in "delitto al ristorante cinese): temo che tu non mi sia molto simpatico, ne' ti reputo granché bello
    - CHI S'ESTRANEA DA'A LOTTA È 'N GRAN FJO DE' 'NA MIGNOTTA: colui che non prende parte di buon grado alle scorribande collettive, può andare tranquillamente a darsi fuoco
    - SE 'NVECE DER VITELLO TE DANNO ER MULO, TU MAGNA, STATTE ZITTO E VAFFANCULO: proverbio popolare indicante l'unico modo possibile per reagire alle truffe (dal film "Fracchia la belva umana"
    - FIODENA (fio de 'na mignotta): espressione dispregiativa "munita di dignità letteraria" (P. Pasolini)
    - GIAMAICA (già m'hai cacato il cazzo): mi hai annoiato fino all'insopportabile
    - MASTICA (ma 'sti cazzi): la cosa non mi sfiora minimamente
    - ...E SI' MI' NONNO C'AVEVA CINQUE PALLE ERA 'N FLIPPER: commento sarcastico relativo ad una situazione difficile a verificarsi
    - ME PIACEREBBE STA' 5 MINUTI DENTRO 'A TESTA TUA PE' RIPOSAMME 'N PO': mi ritengo particolarmente stanco
    7. AGGIORNAMENTI
    - TE PIO PE' LE RECCHIE E TE ARZO COME LA COPPA UEFA: riferito a persona che non e più sopportabile
    - STUCCAME ER CORNICIONE DER CAZZO: da non usare come complimento
    - IN CULO TE C'ENTRA, MA IN TESTA NO: dicesi di persona con serie difficoltà di comprensione
    - TE SMONTO E DO FOCO ALLE ISTRUZIONI: mi appresto ad una operazione irreversibile sulla tua persona.

    :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
     
  2. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    In una scuola media, un prof di scienze naturali sta tenendo una lezione sulla circolazione sanguigna. Volendo fare un esempio pratico dice ai suoi studenti: "Vedete, se io camminassi sulle mani per un certo tempo, il sangue si accumulerebbe nella testa e il viso mi diventerebbe tutto rosso. Siete d'accordo?".
    "Sì !".
    "Bene, ora mi potete spiegare perche' quando mi metto in posizione normale il sangue non si accumula nei miei piedi?".
    Pierino alza subito la mano e risponde: "E' perche' i suoi piedi non sono vuoti..."
     
  3. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Bin Laden è pronto a costituirsi agli Americani. Ad una condizione: l'aereo che lo porterà agli Stati Uniti lo deve guidare lui. E inoltre nell'aereo deve esserci anche Bush.







    Qual e' il bambino che non ha paura del buio? Quello con la candela al naso!
     
  4. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    [​IMG]


    l'importanza della luce :lol:
     
  5. turboenrico86

    turboenrico86 New Member

    Registrato:
    1 Set 2007
    Messaggi:
    702
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
    bellissimi i commenti del dizionario romanesco (ovvero un Lord britannico ke commenta un coatto)...ma li hai scritti tu?
     
  6. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    certo che no.....li ricevo hahahaha

    Un carabiniere e sua moglie decidono di adottare un figlio. Vanno in Cambogia e scelgono un piccolo cambogiano di pochi mesi. Tornati in Italia si recano a Napoli dove ha sede l'Istituto di Lingue Orientali e chiedono al Direttore di poter frequentare i corsi di lingua khmer. "Come mai? " chiede il Direttore. E il carabiniere: "Abbiamo adottato un piccolo cambogiano. Fra poco incomincera' a parlare e vorremmo capire che cosa dice! ".




    Qual e' in genere l'apertura alare di un'aquila? Quattro metri. E qual e' l'apertura alare dell'aquila quando vola verso il sole? Due metri
    (mimare il fatto che l'altra ala la tiene alla fronte per schermare il sole)




    Il colmo per Bossi? Fare dell'umorismo di bassa lega.
     
  7. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Due camionisti si fermano in un autogrill per andare al bagno. Dopo qualche minuto il primo ha finito, si è lavato le mani ed ha acceso una sigaretta. Spazientito dice al secondo che sta ancora cercando nei pantaloni: "Allora, ti muovi? Si può sapere cosa stai facendo?".
    E l'altro: "Accidenti, dove mette le mani mia moglie non si trova mai niente!!!"



    Due mucche al pascolo: "Che succede, perché ti agiti così?". "Domani è il compleanno di mio figlio...". "Si', ma perché ti scuoti così?". "Sto preparando la panna montata..."




    Quando Clinton ha capito che Monica era insuperabile nei bocchini? Quando per restituirgli i coxxxxni ha dovuto ruttare.
     
  8. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Inghilterra. Scompartimento di un treno. Un americano decide di attaccare bottone con un inglese (bombettina, ombrello e Times sotto il braccio, of course). E gli fa la morale proprio sulla riservatezza: "Certo che voi inglesi siete davvero troppo chiusi, troppo riservati. Per esempio, sono due ore che siamo qui, insieme, nello stesso scompartimento, e lei non ha scambiato nemmeno due parole. Con la sua aria superiore continua a fare finta di leggere il Times... Noi americani, al contrario, siamo più rilassati, più socievoli. Probabilmente viene dal miscuglio dei popoli... Prenda me: ho sangue italiano, sangue francese, un po' di sangue indiano e anche un po' di sangue svedese... Lei che ne dice?". "Sportiva, vostra madre, Sir".




    Si stima che in media un uomo pronunci 5000 parole al giorno, mentre una donna 7000. Il problema è che al rientro dal lavoro quando io ho finito le mie 5000, mia moglie non ha ancora incominciato le sue 7000.




    Se non credete nel sesso orale, tenete la bocca chiusa.
     
  9. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Hey ragazzi su un sorriso anche se la giornata è uggiosa ....e
    ....lavorare, che Prodi ieri sera ha ribadito che comunque per il nostro
    bene NON DIMINUIRA' LE TASSE COME PROMESSO ...per il nostro bene
    chiaramente ...!!!!



    Medico:
    "Lei è stato da qualcuno prima di venire da me?"
    "Sì, dal farmacista!"
    "E quale stronzata le ha suggerito quell'idiota incompetente?"
    "Di venire da lei!"


    Milord inglese telefona a casa; risponde il maggiordomo: "Pronto?".
    "Battista, e' lei?".
    "Si', Milord, mi dica".
    "Battista, prego vada a chiamare Milady".
    "Signore... ehm, non posso, Milady e' a letto con un uomo".
    "Benissimo Battista, li uccida entrambi, poi si sbarazzi dell'arma".
    Dopo un po' di tempo... "Fatto signore, li ho uccisi".
    "E si e' sbarazzato dell'arma ?".
    "Si', signore, l'ho gettata nella piscina".
    "Piscina ?? Ma che numero ho fatto ?".


    Siate come la piccola supposta che quando è chiamata a compiere il suo
    dovere lo fa fino in fondo e senza mai guardare in faccia nessuno. Si
    mette subito in cammino cercando umilmente la propria strada. E se
    qualcuno le si para davanti dicendole con presunzione ed arroganza: "Lei
    non sa chi sono io!" intimamente sa già che non può essere altro che uno
    stronzo...


    Un topolino chiede ad un elefante che sta facendo il bagno nel fiume:
    "Vieni un po' fuori tu".
    L'elefante obbedisce controvoglia, ma il topolino subito dopo lo ferma:
    "Torna pure in acqua: volevo vedere se avevi preso tu il mio costume!".


    Due contadini si recano ad una fiera agricola. Ad un certo punto vedono
    una mucca con un cartello "Offerta speciale" e domandano al venditore:
    "Come mai è in offerta speciale?"
    "Perché la vacca è strabica, ma soffiandole nel sedere, gli occhi possono
    tornare a posto"
    I contadini la comprano e la portano a casa. L'indomani si procurano un
    tubo, glielo mettono nel sedere e cercano di far tornare gli occhi dritti.
    Dopo ripetute prove non succede nulla allora il secondo contadino dice:
    "Non soffi abbastanza forte, lascia provare a me!"
    Prende il tubo, lo gira dall'altro lato e comincia a soffiare. L'altro
    contadino, indispettito:
    "Scusa, perché se usavi il tubo del lato dove ho soffiato io ti faceva
    schifo?"


    Il direttore del personale di un grande albergo di Roma riceve un uomo,
    Antonio Martini, che si presenta per il posto di maitre: "Ha delle
    referenze?".
    "Sono stato maitre al Grand Hotel di Rimini, di Cortina e di Taormina".
    Il direttore si reca nell'ufficio accanto e telefona al Grand Hotel di
    Rimini: "Conoscete un certo Antonio Martini che ha lavorato per voi? ".
    "Certo, Antonio il lercio. Lo chiamavamo cosi' perche' era sempre sporco,
    una vera indecenza. L'abbiamo dovuto licenziare".
    Subito dopo il direttore telefona al Grand Hotel di Cortina: "Conoscete un
    certo Antonio Martini? ".
    "Certo, Martini il bestemmiatore. Non faceva altro che bestemmiare e dire
    parolacce. L'abbiamo licenziato".
    Il direttore telefona infine al Grand Hotel di Taormina e chiede notizie
    di Antonio Martini: "Chi? Antonio il finocchio? L'abbiamo dovuto
    licenziare perche' era un gay e infastidiva tutti i clienti".
    A questo punto il direttore torna dall'uomo e gli dice: "Va bene, la
    voglio prendere in prova. Ma mi stia bene a sentire. Voglio che sia sempre
    elegante e pulito. La prima volta che la vedo in disordine la licenzio. E
    soprattutto nessuna parolaccia, altrimenti se ne va di volata. E per
    finire, Antonio, vieni qui e dammi un bel bacione prima di iniziare a
    lavorare".



    Due amici americani si incontrano. Uno fa all'altro: "Per chi voterai alle
    prossime elezioni ? Per i Democratici o per i Repubblicani?".
    "Votero' per i Democratici. Mio bisnonno era democratico, mio nonno era
    democratico, mio padre era democratico e cosi' anche io sono
    democratico!".
    "Ma che discorsi sono questi?! E se tuo bisnonno fosse stato un farabutto,
    tuo nonno un farabutto, tuo padre un farabutto, allora tu cosa saresti?".
    L'altro ci pensa un attimo, colpito dal ragionamento dell'amico. Poi
    ammette: "Beh, credo che allora sarei repubblicano!".


    C'e' sciopero in Paradiso e Gesu' sostituisce S. Pietro all'ingresso. Ad
    un tratto Gesu' vede avvicinarsi un arzillo vecchietto: "Benvenuto buon
    uomo, qual e' il tuo nome?".
    "Mi chiamo Giuseppe, ma ho vari soprannomi".
    "E che lavoro facevi Giuseppe?".
    "Il falegname".
    "E dimmi: hai avuto prole ?".
    "Ho avuto un figlio ma per miracolo, non so neanch'io come e' potuto
    accadere".
    "Ah si' ?!" (diventando pensieroso). "E... cosa faceva questo figlio ?".
    "Eeeeh! Mi dava un sacco di grattacapi. Era sempre via insieme a
    persone sconosciute. Ma io lo sapevo che un giorno o l'altro lo avrebbero
    tradito!".
    Gesu' sussulta un attimo, poi gli fa ancora una domanda: "E... senti,
    com'era il suo rapporto con... la gente ?".
    "Mah, qualcuno gli voleva bene, altri no. Ha avuto problemi con le forze
    dell'ordine... Eppoi, tutta quella gente che lo voleva mettere sempre
    in croce !".
    Gesu', con gli occhi pieni di lacrime alza le braccia al cielo e grida:
    "Papa' !".
    E il vecchietto: "Pinocchio !".


    Due vecchi amici genovesi si incontrano dopo tanto tempo.
    "Ehi, Franco, quanto tempo è che non ci vediamo!"
    "Gigi, vecchio mio! Ma lo sai che ti vedo con piacere? Sei più giovane ora
    di quando ci siamo visti l'ultima volta!"
    "E' vero, ho fatto una cura... Dimmi un po': quanti anni mi dai?"
    "Gigi, non cominciamo a chiedere, ché io non do niente a nessuno, eh!!!"



    Una raffinata signora, dall'aspetto molto giovanile e chic, sta facendo
    acquisti dall'ortolano. Il suo cagnolino Fuffy, a sua insaputa, sta
    leccando qua e la', e questo con grande fastidio del proprietario del
    negozio. Questi, dopo aver pazientato un bel po', richiama gentilmente
    l'attenzione della signora, che rivolta verso il cane gli dice: "Su,
    smettila Fuffy! Non vedi che la frutta non e' lavata?".


    Il medico di una vecchia signora di 80 anni va in pensione e la signora va
    da un nuovo medico, che, per prima cosa, vuole vedere l'elenco delle
    medicine che le erano state prescritte. Il nuovo medico e' sconvolto dal
    fatto che nella lista sono prescritte anche delle pillole
    anticoncezionali. "Signora, sa che queste pillole sono anticoncezionali?".
    "Mi aiutano a dormire la notte".
    "Le garantisco che e' scientificamente impossibile che queste pillole
    aiutarla a dormire!!".
    "Si', lo so: pero', vede, ogni mattina ne metto una nel succo d'arancia
    della mia nipotina di 16 anni e ... mi creda... mi aiutano a dormire la
    notte!!"
     
  10. Luke

    Luke GLOBAL MODERATOR
    Moderatore Globale Socio Premium

    Registrato:
    19 Set 2007
    Messaggi:
    4.693
    "Mi Piace" ricevuti:
    128
    Provincia:
    Roma RM
    Auto ed Allestimento:
    Tucson 4wd crdi 112cv; Taurus argenti
    Attimi di saggezza

    Per evitare di avere dei figli o delle figlie, fate l’amore con vostra cognata, avrete dei nipoti.

    Tutti i funghi sono commestibili, alcuni una volta sola.

    Alcuni uomini amano talmente le loro mogli che, per non consumarle, ricorrono alle mogli degli altri.

    Gli amici vanno e vengono, i nemici si accumulano.

    L’amore è cieco, bisogna palpeggiare.

    Se la donna fosse buona cosa, Dio avrebbe una moglie. Se ce ne potessimo fidare, il diavolo non avrebbe le corna.

    Peggio di un sassolino nella scarpa è un granello di sabbia nel preservativo.

    Qualora ti sentissi inutile e depresso, ricordati che un giorno sei stato lo spermatozoo più rapido di tutti.

    I capi sono come le nuvole, quando se ne vanno, arriva il bel tempo.

    La gerarchia è come un ripiano, più è in alto, più è inutile.

    Il tuo futuro dipende dai tuoi sogni, non perdere tempo, vai a coricarti.

    Siate gentili con i vostri figli, saranno loro che sceglieranno il vostro ospizio.

    L’amore è come l’influenza, la si prende in strada e la si risolve a letto.

    Gli uomini mentirebbero di meno se le donne facessero meno domande.
     
  11. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Notizia vera.
    Paul Stiller, 47 anni, e' stato ricoverato e sua moglie Bonnie e' stata ferita a causa di un candelotto di dinamite esploso nella loro macchina. Mentre guidavano, intorno alle due del mattino, la coppia annoiata ha acceso la dinamite, tentando di buttarla fuori dal finestrino per vedere l'effetto che faceva. Purtroppo il finestrino era chiuso.




    Uno scozzese in farmacia: "Vorrei uno spazzolino".
    Il farmacista: "Come lo vuole? Naturale, artificiale, duro, morbido...".
    Lo scozzese: "Che duri... in famiglia siamo in 8!".




    Perche' le donne hanno le gambe? Per tenere le orecchie degli uomini calde!



    Due indiani ed un cow-boy stanno camminando nel deserto, quando, improvvisamente uno dei due Indiani, vede una caverna. Con tre balzi arriva davanti all'imboccatura, porta le mani alla bocca e: "Woooooo!.....Woooooo!" poi si pone in ascolto di un qualche suono proveniente dall'interno e dopo poco: "Wooooo!... Woooooo!".
    Al che il pellerossa si strappa i pantaloni e si fionda dentro come un ossesso. Il cowboy, attonito, guarda l'imboccatura della caverna, nera e inquietante, poi guarda l'altro Indiano e fa: "Ma il tuo amico è deficiente o cosa ?".
    "Hi... calma... calma... devi sapere che questa per noi è la stagione degli amori ed è usanza appunto presentarsi davanti ad una grande caverna, urlare ed aspettare la risposta che se arriva sta a significare che, dentro, c'è "lei" che ci sta aspettando".
    Non ha nemmeno finito di parlare che il giovane, adocchiata un'altra caverna, ripete la scena: veloce arrampicata, urlo, risposta, strappo dei pantaloni e fuga verso l'interno. Il cowboy passato lo sgomento iniziale comincia a riflettere su tutta la faccenda e un dubbio si insinua nella sua mente: e se fosse tutto vero... doveva verificare la cosa. Girovagando per il deserto, ormai solo, intravede davanti a sè l'imboccatura di una enorme caverna. Davanti all'imponenza di questa comincia a pensare: "Se quei due mammalucchi si sono scaravoltati dentro come mufloni in quelle due caverne colla speranza di trovarci chissachè, io checcazzo ci troverò qui dentro... Occhei facciamo la prova del nove: "Woooooo! Wooooooo!".
    Dopodichè si mette in attesa con l'orecchio teso: "WOO-O-O.....WOO-OO-OO.....WOO-O-OO".
    Una risposta potente non c'è che dire, la patta del cowboy aumenta a vista d'occhio, al che, vinto dal richiamo della carne il pistolero si straccia via tutti i vestiti e si fionda come un invasato dentro la caverna. Il giorno dopo sul quotidiano locale si legge a caratteri cubitali: "COWBOY COMPLETAMENTE NUDO SI SPALMA CONTRO IL TRENO MERCI PER TUCSON!!".




    Un ubriaco sale su un vaporetto con due enormi borse in plastica. Vede un controllore e gli chiede: "Dove posso mettere due chili di gamberetti ed un litro di vino?".
    Il controllore fa cenno colla mano: "Anche qui".
    E l'ubriaco vomita nel luogo indicatogli.




    Qual e' la pianta piu' odorosa? Quella dei piedi...



    Un missionario stava camminando per la giungla africana, quando vide un elefante sdraiato per terra. Si avvicino' e vide che l'elefante aveva un chiodo nella zampa. Vedere l'animale sofferente gli fece pena e decise di aiutarlo. Gli tolse il chiodo dalla zampa e subito dopo l'elefante si alzo' e guardo' con tanta dolcezza l'uomo che gli aveva salvato la vita. Gli diede uno sguardo tenero come per dire "grazie tanto" e poi si allontano', guardando l'uomo come se volesse dire "arrivederci". Il missionario lo saluto' e penso' "mah, chi sa se vedro' mai piu' quel simpatico elafante!!!". Passarono gli anni, e un bel giorno il missionario si trovo' in un circo. C'erano vari animali, cavalli, scimmie e anche elefanti. Ma l'attenzione del missionario fu attirata da un elefante che lo guardava nello stesso modo di quello che lui aveva incontrato tanti anni prima e che sembrava dire: "mi ricordo". "Mah, chi sa se e' quell'elefante simpatico, e' così simile a quello di tanti anni fa!" penso' il missionario. Finito lo spettacolo si reco' nel retroscena del circo per salutare l'elefantino. Si avvicino' lentamente, gli accarezzo' le orecchie e a quel punto l'elefante lo afferro' con la sua proboscide e lo sbatte' per terra piu' volte, riducendolo in fin di vita. Insomma, e' chiaro che non era quello l'elefante.



    Un bianco si avvicina ad un negro che sta piangendo: "Come mai piangi?".
    E il negro: 'Mio fratello... sniff... E' andato dal dentista... e gli ha detto: 'Toglimi un po' di nero attorno ai denti!'..."




    Qual e' il miglior amico dei pescatori? Il pescecane!



    Un tizio va all'ospedale a trovare un amico che aveva subito un piccolo intervento chirurgico. Entrato in camera rimane sorpreso dal via vai di infermiere che premurose lo accudiscono, chi accomoda i cuscini, chi rifa' il letto, chi porta un dolcetto. "Ma come mai tutte queste attenzioni - domanda il tizio all'amico - mi sembra che tu non stia poi cosi' male?".
    "Si' e vero ... ma si e' sparsa la voce che per la mia circoncisione ci sono voluti 27 punti!".




    Un buon sigaro e una bella donna risolvono completamente il problema dell'esistenza, almeno per un po'. Il sigaro ha il pregio aggiuntivo di consumarsi in silenzio: non parla e finisce nel nulla.




    Tua sorella è cosi' grassa che quando piove e si mette l'impermeabile, i bambini passano e le dicono "Mamma, mamma, guarda è arrivato il circo!!!"
     
  12. Dieghino

    Dieghino New Member

    Registrato:
    26 Ott 2007
    Messaggi:
    61
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    :lol: mi sto ribaltando gente il dizionario romanesco è da morire....ora tocca a me

    Il più grande motociclista Japponese:Tofuso Lamoto
    La più grande Cuoca russa:Tokoto Ottova
    Il più grande velocista Cinese: Cin Chan Pai
    Come si chiama il più famoso pizzettaro cinese?:TAFO' KIFUNGHI
    Il più grande gay Russo:Andrey Koimaski
    Il più grande produttore di surgelati scozzese:Fred O' Can
    La cinese più sexy:Soschita konamutanda
    Il Cinese più brutto:Soschito Nakagata
    Lo spagnolo più tatuato:Rico Perto
    Il fratello elettricista di Kunta Kinte:Kunta Tore
    Il più grande giocatore di poker Jiapponese:Chon Full
     
  13. Artek

    Artek Member

    Registrato:
    21 Ott 2007
    Messaggi:
    324
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Credevo che le parole sporche non fossero ammesse nei forum!

    Sono rimasto 20 anni indietro a quanto pare!
     
  14. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Un tizio sta percorrendo di sera tardi una strada di campagna e, forse per l'arietta frizzante o forse per una prolungata astinenza sessuale, gli viene una gran voglia di chiavare. Ma li' attorno non c'e' nessuno su cui sfogare le proprie voglie... quando ad un tratto i fari illuminano un campo di zucche e pensa: "Beh! Le zucche sono morbide, calde, quasi, quasi...".
    Detto fatto si ferma, scende, prende una zucca, vi fa un foro piu' o meno delle giuste dimensioni e comincia a darci dentro. Intanto passa un'auto della polizia che, vista la macchina in sosta, si ferma a vedere cosa e' successo. Lo sbirro scende e nell'oscurita' vede il tizio in mezzo al campo, che, infoiato come un mandrillo, non si e' accorto di niente e continua imperterrito a darci dentro. Lo sbirro esterrefatto si avvicina ed esclama: "Ma non vede che sta chiavando una zucca?!?".
    "Una zucca? Cacchio, e' gia' mezzanotte ?!?!".




    Alcune fotomodelle protestano, tutte nude, contro l'uccisione degli animali da pelliccia. Due visoni nascosti dietro un albero, le osservano e uno dice all'altro: "Cos'è quella pelliccetta che hanno tra le gambe ?". "Topa". "Ah, vedi, gira gira c'è sempre qualche animale che ci rimette".




    Sul muro di un WC pubblico a Houston (Texas): Se avete votato per George Bush, non potete cagare qui... Il vostro buco di culo e' alla Casa Bianca!



    Un venditore di computer va da un potenziale cliente per fare una dimostrazione. "Questo computer è potentissimo! E' in grado di rispondere a qualsiasi domanda!". "Che esagerato!". "Non esagero affatto, lo metta alla prova facendogli una domanda!". "Così il cliente digita: dov'è mio padre in questo momento". Il computer risponde: "Tuo padre in questo momento sta pescando sul lago di Como". "Che sciocchezza! Mio padre è morto dieci anni fa!". Il venditore senza perdersi d'animo: "Provi a riformulare la domanda. Digiti: "dov'è il marito di mia madre?". Il cliente digita, passa qualche secondo e poi legge: "Il marito di tua madre è morto dieci anni fa!".




    "Buon giorno, dovrei inviare due colli".
    "Benissimo, poggi i pacchi qui".
    "Ehm... non posso".
    "perché non può?".
    "Provi lei ad infilare due cani in una scatola!"




    "Marinaioooo... spiega le veleeee...". "Dunque... le vele sono dei pezzi di tela triangolare che servono per..."



    Un balbuziente decide di andare a scuola di dizione. Un mese dopo incontra un amico che gli chiede: "Allora, come va?" Sei migliorato?".
    E l'altro: "Senti: sette serpenti sibilano in salotto sotto il sofà!".
    L'amico è sbalordito: "Ma è incredibile! Fantastico! Non hai più problemi! Sarai contento, immagino!".
    "S-s-sì, m-m-ma è u-u-una fr-frase un po-po-pò dif-dif-difficile d-d-da in-in-inserire i-i-in u-u-una co-co-co-conversazione"




    Due amiche si incontrano e, prese dall'euforia, si confidano. Una dice all'altra: "Sai, sono diventata l'amante del dentista". E l'altra: "Ma come, è brutto, passa la cinquantina, è sposato...". E la prima: "Si', ma è l'unico che mi ha detto: sputa, non ingoiare..."



    Perche' le bionde incinte si fanno tatuare il loro codice postale sullo stomaco? Cosicche' la cicogna non sbagli la consegna.
     
  15. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Tema: usando la tecnica dell'allegoria, prova a descrivere il Presepio inserendo dei personaggi dell'attualità.

    Svolgimento :

    Cara maestra, staga atenta: ma robe più semplici tipo "Scrivi una letera a babo natale" oppure "Pensieri vanti che vegna Natale" fa schifo? Ognimodo, cerco di impegnarmi, che poi al ricevimento no dica a mia mama che sarei bravo ma no mi applico. Dunque, siamo a Betleme.
    Era la note dei tempi: Maria si trovava in stato interessante (in efeti anche a me ha sempre incuriosito l'idea di visitare lo Stato della Giordania).
    Essa ebbe un putello e gli mise nome Walter: egli era indicato da tuti come il Salvatore, colui che avrebe cambiato il mondo. Nacque in una capanna abbandonata: si chiamava "capanna delle libertà" e dentro no c'era più nessuno.
    Infati l'ex proprietario, un ometo picolino, calvo co una siarpa rossonera di nome Silvio, aveva appena verto una nuova locanda chiamata "La locanda del popolo dele libertà" e dentro era tuto tranquillo, sensa Casini. Nella capana però c'erano Prodi e Sircana, (no ocore che specifico chi è il bue e chi l'asinelo... basta pensare alla pansa di uno e alle recie de staltro), che alitavano sul picolo Walter per scaldarlo.
    Eh già, fu una infansia subito difficile. Fuori dalla capana si riunirono una fracca di persona: un pastore con poche pecore di nome Clemente che no sapeva se ndare alla capanna di Walter o alla locanda de Silvio, Emma e Marco con un gazebo di legno che rancuravano firme contro la legge del taglione e, infine, Gianfranco, Umberto e Calderoli che aspettavano il re magio nero per picchiarlo. A un certo punto il piccolo Walter emise i primi suoni, quei piccoli Rutelli che fanno tutti i bambini quando sono piccoli.
    In lontananza avanzavano due sagome vecchie e ricurve sedute sopra a quattro cammelli. Erano Carlo Azeglio e Oscar Luigi. Poi, quando il gruppo fu più vicino alla capanna, si vide che i cammelli erano 3 e non 4: l'altro era Giulio (ci si era confusi per via della gobba).
    Nel mio presepio, però, il piccolo Walter è costretto a scappare subito dalla Palestina all'Egito par colpa del re: un certo Padoa Schioppa che ce l'aveva a morte coi bambocioni!
    Questo è il mio presepio nel 2007. A me mi piace ma a mio popà no parchè dice che questo è tuta una mangiatoia!
     
  16. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    L'altra notte mi e' suonato il telefono alle quattro del mattino. Mezzo rincoglionito dal sonno ho alzato la cornetta: "Pronto?".
    "Salve, mi scusi se la sveglio a quest'ora, pero' volevo informarla che il suo cane non la smette di abbaiare e non mi lascia dormire".
    Ho pensato -vaffanculo stronzo - ma il pensiero era troppo veloce per connettersi con l'apparato vocale, e quando la voce arrivo' all'apparecchio l'altro aveva gia' abbassato la cornetta. La notte successiva, sempre alle quattro del mattino, e' suonato il telefono del vicino. Mezzo rincoglionito dal sonno, ha biascicato: "Pronto, chi cazzo e' a quest'ora?".
    "Sono io, il suo vicino. Scusi se la disturbo in piena notte, ma volevo solo informarla che io non ho un cane".

    "Come potrò mai ringraziarla per tutto quello che ha fatto per me?" chiese il cliente all'avvocato dopo che questi aveva vinto la causa che lo vedeva implicato. E subito il legale disse: "Egregio signore, da quando i Fenici hanno inventato il denaro, la risposta è una sola..."

    Cos'e' peggio di un maschio porco e sciovinista? Una donna che non fa quello che le si dice
     
  17. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Due vecchiette conversano amabilmente sedute in giardino quando una di queste nota il gatto di casa che agitatissimo corre sul terrazzo, salta sull'albero, entra in una casa, scende nel giardino di un'altra casa, sale sul tetto di un'altra ancora... e dice: "Che strano il tuo gatto sta correndo come un pazzo!".
    "Eh si'... ha saputo che domani lo faccio castrare e sta disdicendo tutti gli appuntamenti!".


    Al mondo una persona su 5 e' cinese. Quindi in casa mia (siamo in 5) uno deve essere cinese. O e' mia madre o mio padre. O mio fratello Giovanni. O mia sorella Ho Chi Pin. Sono quasi sicuro che sia Giovanni.


    Il contrario di animatori? Ammosciavacche.
     
  18. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    La gara di resistenza alcolica è stata vinta dal Sig. Teo Befdetut il secondo ed il terzo premio non sono stati assegnati per via dei numerosi concorrenti ritirati...

    [​IMG]
     
  19. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Qualcuno commissiona l'oggetto, qualcuno realizza il prototipo... qualcuno successivamente lo approva e lo manda in produzione ed infine sempre qualcuno lo imballa... possibile che in tutta questa catena NESSUNO si sia accorto di nulla?

    [​IMG]
     
  20. denwis86

    denwis86 New Member

    Registrato:
    30 Ago 2007
    Messaggi:
    827
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Un uomo gemeva disteso di traverso sulla strada. "Cosa ti è successo?" gli chiese Gesù. "Ho le gambe paralizzate!" rispose l'uomo. Allora Gesù disse: "Alzati e cammina!".
    L'uomo si alzò e prese a camminare. Poco più avanti una donna piangeva disperata. "Cosa ti è successo?" chiese Gesù. "Mio marito è morto!" rispose la donna. Allora Gesù volgendosi verso la sepoltura disse: "Uomo risorgi e cammina!" e così avvenne. Ancora più avanti un uomo seduto sul ciglio della strada si straziava piangendo. "Cosa ti è successo?" gli chiese Gesù. "Sono un dipendente dell'ALITALIA".
    Allora Gesù si sedette accanto all'uomo e pianse con lui.




    Perche' un pianoforte gran coda da concerto e' migliore di un verticale da studio ? Perche' produce un suono molto piu' forte e soddisfacente quando si scaraventa giu' da un burrone.




    Colmo per un pedicure: chiamarsi Callisto.



    Un tizio sta viaggiando per una via di Roma quando incontra una biga d'oro con quattro cavalli bianchi, un signore in giacca e cravatta e appesa ad un palo una lampada di Aladino. Ad un certo punto la lampada cade ed il tizio la raccoglie. Il signore ferma la biga e scende di corsa incitando il viandante a non esprimere un desiderio perché il genio al suo interno era troppo vecchio e rimbambito. Il viandante, però, non crede all'uomo in giacca e cravatta e strofina la lampada. Da un nuvolone esce il genio e gli chiede che cosa vuole: "Voglio un miliardo!" dice il viandante e il nuvolone ed il genio scompaiono nella lampada. Ad un certo punto cade dal cielo un tavolo da biliardo. Il signore in giacca e cravatta gli dice: "Ecco, Che cosa ti dicevo? Perché, tu credi che io gli abbia chiesto la biga più bella di Roma?".




    Un genovese ed un ebreo entrano in un bar. Il genovese inizia a "fendere" l'aria, con le braccia in avanti, aprendo e chiudendo le mani velocemente (come per prendere qualcosa). Allora l'ebreo chiede: "Cosa prendi?". Ed il genovese rimettendo subito le mani in tasca: "Un aperitivo, grazie!"



    L'orso bruno si tinge?



    In clinica, il giovane papà entra in camera della giovane mamma. Il bambino nella culla è tutto nero. Di fronte alla faccia interrogativa del marito, la mamma spiega: "Comprendo la tua sorpresa, ma vedi, ho riflettuto molto e ho capito perché nostro figlio è nero: tu sai che quando ero piccola, mio padre lavorava in Costa d'Avorio, e mia madre aveva trovato una balia nera. I geni del suo latte sono passati nel mio sangue ed ecco perché nostro figlio è nero".
    "Davvero? E' per questo? Sei proprio sicura? Oh, cara, come ti amo!".
    E il giovane papà va ad annunciare la nascita del bambino ai suoi genitori. Sua madre: "E' nato? Come sono contenta! E dimmi, ti somiglia?".
    "A dire la verità, è nero... ma c'è una spiegazione. Sai che quando tua nuora era piccola, suo padre lavorava in Costa d'Avorio, e suo madre aveva trovato una balia nera. I geni del suo latte sono passati nel suo sangue ed ecco perché il bambino è nero".
    "Ah, sì, capisco. E' successo lo stesso a te: quando eri piccolo ti ho dato del latte di mucca, i suoi geni sono passati nel tuo sangue ed è per questo che sei cornuto!".




    Due vampiri si levano dalla bara. "Pensa - dice la moglie - ho avuto un incubo, ho sognato che stavo dormendo in un letto!". "Questo è niente - replica il marito - Io una volta ho sognato che bevevo dell'acqua!"



    "Spero che qualche pompino me lo farai ancora". "Spiacente, mi si è rotto il microscopio elettronico".
     

Condividi questa Pagina