HYUNDAI i30 CW BlueDrive GPL

Discussione in 'New i30 (2012) - GPL' iniziata da Vittorio C., 7 Dic 2009.

  1. Vittorio C.

    Vittorio C. New Member

    Registrato:
    2 Dic 2009
    Messaggi:
    103
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Modena MO
    Scusate una domanda, ma la dicitura BlueDrive cosa sta a intendere?
     
  2. Tommyhat

    Tommyhat New Member

    Registrato:
    2 Mag 2009
    Messaggi:
    784
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Caserta CE
    beh...io la capisco in tal modo: Blue= azzurro del cielo.....quindi aria pulita, pura.....Drive e' guida....quindi e' intesa come un mezzo poco inquinante!!! Guida Blu!!!!! :)
     
  3. Vittorio C.

    Vittorio C. New Member

    Registrato:
    2 Dic 2009
    Messaggi:
    103
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Modena MO
    Avevo letto da qualche parte che quella dicitura stava nelle auto dotate dello stop end go......
     
  4. italo80

    italo80 New Member

    Registrato:
    15 Giu 2008
    Messaggi:
    509
    "Mi Piace" ricevuti:
    22
    Provincia:
    Roma RM
    Il senso esatto non lo conosco, cmq
    quando ha esordito indicava le versioni ecologiche, ed oggi identifica le GPL e sulla i30 anche la ISG (idle stop & go)

    A memoria il "Blue" indicava la i20 crdi 1,4 90cv 6m con modifiche estetiche che garantiva consumi ed emissioni molto ridotti .....
     
  5. Vittorio C.

    Vittorio C. New Member

    Registrato:
    2 Dic 2009
    Messaggi:
    103
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Modena MO
    ma sulla i30 CW bluedrive active 1,4 bifuel c'è la ISG?
    GRAZIE
     
  6. il-mec

    il-mec New Member

    Registrato:
    2 Set 2009
    Messaggi:
    205
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Provincia:
    Monza-Brianza MB
    quando mi ero interessato la blue drive come quella da te descritta aveva l'isg
     
  7. Veleno

    Veleno New Member

    Registrato:
    26 Giu 2009
    Messaggi:
    533
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Bha, a mio modestissimo avviso ISG e GPL mi sembrano un controsenso... metterebbe in condizioni di dover usare il sistema con la sola benzina!!
    Diverso sarebbe un ISG e Diesel o un ISG e Metano... queste sono soluzioni (più) intelligenti!!
     
  8. Vittorio C.

    Vittorio C. New Member

    Registrato:
    2 Dic 2009
    Messaggi:
    103
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Modena MO
    Infatti lo è!
    Ho fatto una ricerca e ho scoperto che o prendi l'auto con la ISG oppure il GPL...
    in tutti e due i casi l'auto ha la dicitura BlueDrive!
     
  9. Veleno

    Veleno New Member

    Registrato:
    26 Giu 2009
    Messaggi:
    533
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Personalmente non ritengo le soluzioni Start&Stop molto convenienti...
    Alla fine le fasi di avvio sono altamente critiche per i motori a combustione interna (dopo due o tre avvii il catalizzatore della vostra auto sta lì per bellezza, visto che viene compromesso da vapori d'olio e miscela incombusta rilasciata nei giri non autosostenuti).

    Diversamente sono molto fiducioso nei sistemi di miglioramento dell'efficienza, come le accensioni intelligenti (nella camera di scoppio), il recupero energetico in frenata e i sistemi di post-trattamento degli ossidi e monossidi prodotti durante il funzionamento (che per inciso equipaggiano - per legge - tutti i veicoli industriali).

    Ovviamente il GPL e il Metano fanno testo a sè... rappresentano la via più intuitiva e semplice per essere amici dell'ambiente... così come gli ecocarburanti!
     
  10. Tommyhat

    Tommyhat New Member

    Registrato:
    2 Mag 2009
    Messaggi:
    784
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Caserta CE
    Il vero futuro e' l'idrogeno!!
     
  11. Veleno

    Veleno New Member

    Registrato:
    26 Giu 2009
    Messaggi:
    533
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Se per idrogeno, intendi sistemi di idrolisi per propulsori ibridi... no!! Se per idrogeno intendi motori a combustione interna che usano l'idrogeno come carburante... no!!

    In definitiva... no!! :D
    Quella dell'idrogeno è diventata una gran bella favola che difficilmente avrà consistenza in campi applicativi di largo consumo e basso costo! Ovviamente la proiezione non tiene conto di cambiamenti radicali come potrebbero essere crisi energetiche di seria entità... a quel punto dubito che la mobilità orientata al singolo rappresenti un settore trainante!

    La via concreta per il futuro è la propulsione ibrida basata su macchine elettriche di tipo asincrono... ma esistono ancora degli aspetti da sistemare prima che questi sistemi siano completamente amici dell'ambiente: il primo tra tutti è sviluppare una tecnologia in grado di produrre famiglie di accumulatori a basso impatto ambientale... in secondo luogo ci sono aspetti di massimizzazione dell'efficienza.

    A renderci orgogliosi dovrebbe essere il fatto che a capo dei due centri di ricerca più avanzati di questo settore (situati rispettivamente in Canada e in California) ci siano due giovani italiani :D
     
  12. italo80

    italo80 New Member

    Registrato:
    15 Giu 2008
    Messaggi:
    509
    "Mi Piace" ricevuti:
    22
    Provincia:
    Roma RM
    esattamente così, entrambe sono "bluedrive".

    la ISG e la GPL.
     
  13. Vittorio C.

    Vittorio C. New Member

    Registrato:
    2 Dic 2009
    Messaggi:
    103
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Modena MO
    Veleno, ma quante ne sai?!!!!! :nerd:
    cosa ci fa un erudito come te in questi forum? :up:
     
  14. Tommyhat

    Tommyhat New Member

    Registrato:
    2 Mag 2009
    Messaggi:
    784
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Caserta CE
    Se ti leggi le varie prove ed i vari test di tutte le auto prodotte ad idrogeno .....ti rendi conto... che i costi non sono assolutamente esorbitanti.... e l'inquinamento e pari a zero....ed e' proprio questo l'obbiettivo su cui si vuole puntare....!!! Quindi penso che l'idrogeno sia in assoluto il migliore....assieme ai propulsori elettrici!!! Certo che pero'...con quelli elettrici non si otterrano prestazioni elevate.....mentre con l'idrogeno calerebbero al massimo del 20%!! Quindi!!!
     
  15. Veleno

    Veleno New Member

    Registrato:
    26 Giu 2009
    Messaggi:
    533
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Non funziona esattamente come le riviste raccontano, diversamente le vedremmo girare nei tracciati delle competizioni in versione spia e non in posa a farsi fotografare mentre fanno rifornimento in non meglio identificati distributori di non si sa cosa!!
    Rappresentano un valido modo però per intascarsi finanziamenti e contributi "green" ;)

    Stai facendo un pò di confusione, i motori ad idrogeno... usano l'idrogeno per produrre energia elettrica (elettrolisi più o meno complesse)...
    Peccato che per attivare l'idrolisi serva energia elettrica... quindi due trasformazioni per eseguirne una, contro ogni buon senso termodinamico.
    Nessun costruttore, aldilà di cosa racconti in giro, ci crede più!!
    Per il resto, i motori elettrici offrono prestazioni notevolmente superiori alle macchine termiche... oltre a consentire un controllo in velocità e in coppia indipendenti e incorrelati
    Poi i dati tecnici parlano chiaro: efficienza di una macchina termica ciclo diesel pari al 12-15% contro il 95% di una elettrica.

    Le applicazioni sanno essere molto interessanti
    http://www.teslamotors.com/

    ciao
    V
     
  16. Tommyhat

    Tommyhat New Member

    Registrato:
    2 Mag 2009
    Messaggi:
    784
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Provincia:
    Caserta CE
    Guarda che i motori ad idrogeno sono normalissimi motori a combustione....che sfruttano l'idrogeno come carburante! Quello che dici te avviene nei serbatoi.... non c'entra assolutamente nulla! Non potrai mai paragonare.....l'energia prodotta da un gas...con quella elettrica!!!! Le potenze sono molto ben diverse!!! Sai...ce' gente ancora oggi che crede....che un gasolio e' piu potente di un benzina!! Gente che ormai e' arrivata alla convinzione che il diesel ha superato il benzina!!! Beh... idiozia pura!
     
  17. Veleno

    Veleno New Member

    Registrato:
    26 Giu 2009
    Messaggi:
    533
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Forse mi sono espresso male... però ci riprovo :D

    dall'idrogeno puoi avere due soluzioni
    -motore a combustione interna: possibile ma non praticabile per una miriade di problemi... primo tra tutti il contenimento del carburante che a fase liquida è perfetto per una bomba H
    -motore elettrico: basato sulla cella combustibile
    Entrambe le soluzioni, ideate oltre 60 anni fa, non hanno trovato pratica applicazione... per via della scarsa convenienza a fronte delle difficoltà tecnologiche da considerare

    Le potenze non centrano niente: infatti si guardano solo i rendimenti. Il rendimento ti dice quanta energia eroga in rapporto a quanta ne consuma. Un motore elettrico è notevolmente migliore su questo fronte... e a parità di ingombri consente di raggiungere potenze impensabile per motori a combustione. In generale è meglio (lo si usa infatti sui treni, sui sommergibili, sulle navi e in molti ambiti industriali dove si richiedono elevate efficienze).

    Realizzare un motore a benzina più potente di un motore a gasolio a parità di cilindrata, costa meno ed è molto più semplice... motivo per cui "il benzina è sempre andato di più". Per vari problemi tecnologici è solo a partire dagli anni 90 che la tecnica dei motori diesel si è affinata.
    Ad ogni modo non si tratta di superare... c'è però una realtà fisica che dice che l'efficienza del ciclo Otto (classico motore a benzina) è minore di quella del ciclo Diesel e del ciclo Sabathé (prima si usava sulle navi - i famosi "motori lenti" , roba da decine di giri al minuto - ma ormai si trovano solo in qualche museo...).

    Proverò a spiegare il concetto con un esempio estremamente rozzo :lol: che però - a mio avviso - rende molto l'idea :D

    Immaginiamo di avere un motore diesel e uno a benzina. Immaginiamo di volerli usare per tirare dell'acqua da un pozzo (collegati a due pompe identiche) e ipotezziamo di disporre di una quantità di gasolio e una quantità di benzina che bruciati (singolarmente) producono la stessa quantità di calore (energia).
    Una volta esaurito il carburante dai due motori, risulterà che il motore diesel avrà pompato un quantitativo di acqua maggiore (in media il 20% in più).
    Ora se usassimo un motore elettrico per fare lo stesso mestiere, alimentandolo con una batteria equivalente (l'energia erogata è pari a quella ottenuta bruciando i due carburanti separatamente) tiriamo su il doppio dell'acqua tirata dal motore a benzina e poco meno del doppio del motore diesel.
    Si badi bene che qui non ho parlato di potenza... poiché la potenza non centra (ci fornisce solo una misura di quanto tempo impiega per pompare l'acqua... ma noi, da bravi appassionati, possiamo dedicare tutto il nostro pomeriggio agli esperimenti di meccanica delle macchine :D )

    Ciao
    V


    Edit: qualcuno sa come funziona il comando list?? Ho fatto un pasticcio enorme per scrivere questo intervento :lol:
     

Condividi questa Pagina