ix35 e Sonata (i40), spopolano negli USA!

Discussione in 'Discussioni generiche Hyundai' iniziata da Massimiliano Guerra, 27 Mar 2010.

  1. Massimiliano Guerra

    Massimiliano Guerra GLOBAL MODERATOR
    Membro dello Staff Moderatore Globale Socio Premium Editoriale

    Registrato:
    8 Nov 2007
    Messaggi:
    9.104
    "Mi Piace" ricevuti:
    682
    Provincia:
    Roma RM
    Auto ed Allestimento:
    SantaFe CRDi Dinamic Top 4wd - ix20 1.4 MPi Xpossible
    Il nuovo design apprezzato all'unisono dai mercati Occidentali ed Europei comincia a registrare i primi dati più che incoraggianti per le vendite in Usa!
    Sicuramente anche in Italia si registreranno numeri interessanti...

    I passi da gigante che Hyundai ha compiuto negli ultimi tempi sui piani di design ed immagine, si stanno traducendo in grandi successi commerciali. La considerazione è valida a maggior ragione negli USA, dove gli automobilisti sembrano aver eletto il marchio a nuovo fenomeno del momento.

    Secondo l’autorevole Kelley Blue Book, nel mese di febbraio il nuovissimo ix35 (che in America ha conservato il nome Tucson) è stato il modello più cercato sul sito web dell’azienda, che è una vera e propria autorità-termometro del mercato auto USA. Non solo: la nuova Sonata è al quarto posto della stessa classifica.

    Al di là di questi dati, stupiscono ancora di più i numeri di vendita: la ix35, appena lanciata negli USA, ha già costretto la casa ad aumentare la produzione destinata al mercato d’Oltreoceano di 20.000 unità l’anno.
    La domanda ha ampiamente superato le aspettative e soprattutto, come afferma Dave Zuchowski, responsabile vendite Hyundai America, “i nostri concessionari stanno catturando tantissimi clienti che mai prima d’ora avevano acquistato una Hyundai ed il traffico sul nostro sito web è addirittura superiore a quello registrato durante gli incentivi”.

    Già entro aprile, fa sapere la casa, si venderanno più unità di quante Tucson siano state vendute in tutto il 2009. Sembra proprio che la Qashqai-mania che ha travolto l’Europa nel 2007 si stia ripetendo dall’altra parte dell’Atlantico. E certamente spingerà ancora più su le vendite del marchio, che già è al +17% su base annua rispetto al 2009, anno in cui ha segnato un importantissimo +8% nell’ambito di un mercato americano sceso del -21%…


    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    fonte autoblog.it
     

Condividi questa Pagina