Luci lasciate accese, batteria morta, sostituire?

Discussione in 'Tucson (modello 2004-09)' iniziata da tribal123, 4 Nov 2009.

  1. tribal123

    tribal123 Member

    Registrato:
    16 Feb 2009
    Messaggi:
    57
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Provincia:
    Genova GE
    Come da titolo,
    da cogl..... ho lasciato le luci accese con le chiavi inserite (nel box) e il giorno dopo: PUF! Batteria partita, dà solo alcuni piccoli spunti e basta.
    Secondo voi col ponte posso poi fidarmi di tenerla o devo cambiarla?
    Tucson 2009 2000 benza/GPL acquistata nuova a Marzo 2009
     
  2. lino

    lino Member

    Registrato:
    10 Ago 2009
    Messaggi:
    137
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Provincia:
    Venezia VE
    Auto ed Allestimento:
    Tucson 2 wd active bluedrive
    Dal mio piccolo,essendo scaricata del tutto,prima di fare ponte ,mettila sotto carica se puoi e se l'esito e' positivo tutto ok,pero' se non ti fidi vai da un elettrauto e fatti controllare il liquido elettrolita,in base ai risultati si sapra' se e' da sostituire o meno,altresi' potresti fare ponte e senza spegnere il motore recarti subito dall'elettrauto.
     
  3. Massimiliano Guerra

    Massimiliano Guerra GLOBAL MODERATOR
    Membro dello Staff Moderatore Globale Socio Premium Editoriale

    Registrato:
    8 Nov 2007
    Messaggi:
    9.104
    "Mi Piace" ricevuti:
    682
    Provincia:
    Roma RM
    Auto ed Allestimento:
    SantaFe CRDi Dinamic Top 4wd - ix20 1.4 MPi Xpossible
    Per fare "ponte" credo che intendi dire di far partire il motore con l'ausilio dei cavi ed un'altra batteria...
    Se è così puoi farlo tranquillamente, ma ti conviene subito dopo passare da un'elettrauto e chiedergli di metterla sottocarica per una notte intera, senza fermare il tuo torello che puoi tranquillamente utilizzare con una batteria muletto che sicuramente avrà il tuo elettrauto di fiducia!
    Per una scarica non è necessario assolutamente sostituire una batteria! :wink:
     
  4. MasterPc

    MasterPc GLOBAL MODERATOR
    Membro dello Staff Moderatore Globale Socio Premium

    Registrato:
    29 Ago 2007
    Messaggi:
    8.127
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.608
    Provincia:
    Pisa PI
    Auto ed Allestimento:
    Coupe Turbulence 1600cc
    Il mio consiglio è che se avete un caricabatteria, in genere questa ha due modalità di carica: 1 lenta ed 1 veloce.
    Se ce l'hai usa la carica lenta... è molto migliore di quella veloce e permette di recuperare l'eventuale danno alla batteria.
    In teoria, se avete un alimentatore con la possibilità di regolarlo in corrente... usatelo a 14,5volts e corrente di circa 20 volte inferiore.
    Cioè se è da 80A caricatela con 2-4 ampere al massimo.
    In tutti i casi stappate i vari tappi dell'acido perchè la batteria potrebbe far bollire o scaldare l'acido, se avete i tappi smontabili ovviamente.

    Se invece la vostra batteria è veramente rovinata potete recuperarla ma il procedimento è + laborioso e credo che il seguente può essere un sistema per poterla recuperare in poco tempo, ad occhio e croce.

    1) stappate e ripristinate il livello del liquido almeno con acqua distillata (se invece la trovate con acqua ed acido solforico ma non so la quantità).
    2) misurate la batteria (es: 7Volts)
    3) usate l'alimentatore con pochi milliampere (100-200mA al massimo) e mettete la tensione a circa 1Volts oltre quello che avete misurato e tenete in carica per un pò di tempo, immagino almeno per 24 ore.
    4) alzate la tensione di qualche volts (circa 8-9Volts) e aumentate la corrente a 2-300mA) e tenetela per altre 24-48 ore.
    Continuate così per 10-11Volts e mantenendo i mA indicati (2-300mA) per 48 ore e successivamente portarsi almeno a 13,5Volts per altre 48 ore (0,5A circa).
    In questo caso in circa 1 settimana dovreste poterla recuperare.
    La carica della batteria si dovrebbe ristabilire in questo caso.
    La batteria dovrebbe essere però di quelle con i tappi stappabili, altrimenti non saprei se si riesce a non aver problemi....
    Se la batteria è stata profondamente scaricata e lasciata scarica per troppo tempo allora i cicli di carica devono essere più lunghi e con minore corrente.
    Ci sono dei caricabatterie che fanno questa cosa ma a mio avviso hanno una carica troppo rapida.
    Mi è capitato di recuperare qualche batteria e preferisco il metodo manuale perchè so io cosa si stà facendo... e non lascio tutto in automatico al caricabatterie.

    Cmq per una sola scarica, credo che non sia indispensabile... caricala possibilmente in modo il più lento possibile e chiedilo anche al meccanico se non hai un caricabatterie in casa ma okkio: i meccanici la mettono spesso al massimo della carica da subito, chiedi se la possono caricare appunto in modo lento.

    Ciauz :)
     
  5. Fofò

    Fofò New Member

    Registrato:
    18 Set 2009
    Messaggi:
    12
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Successa anche a me la stessa cosa :( .Ricaricata per circa 12 ore con caricabatteria da supermercato.E' resuscitata :up:
     
  6. roby27

    roby27 New Member

    Registrato:
    22 Giu 2009
    Messaggi:
    79
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Provincia:
    Milano MI
    stessa cosa anche a me oggi...che sfiga,e sotto carica,con un carica batterie universale,quelli che in base alla batterie commuti la ricarica(moto,camion,auto,generica)a sempre funzionato,la tengo tutta la notte sotto,domani guardo se si può mettere l'acqua distillata se ha i tappi!
     
  7. Massimiliano Guerra

    Massimiliano Guerra GLOBAL MODERATOR
    Membro dello Staff Moderatore Globale Socio Premium Editoriale

    Registrato:
    8 Nov 2007
    Messaggi:
    9.104
    "Mi Piace" ricevuti:
    682
    Provincia:
    Roma RM
    Auto ed Allestimento:
    SantaFe CRDi Dinamic Top 4wd - ix20 1.4 MPi Xpossible
    Bell'avatar... In tema con il mio nick name e del collega moderatore Lukeskywalker!
     
  8. roby27

    roby27 New Member

    Registrato:
    22 Giu 2009
    Messaggi:
    79
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Provincia:
    Milano MI
    hihihi....soo un grae fan di guerre stellari...
     

Condividi questa Pagina