1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Sciopero trasportatori, che ne pensate?

Discussione in 'Off-Topic' iniziata da MasterPc, 12 Dic 2007.

  1. MasterPc

    MasterPc GLOBAL MODERATOR
    Membro dello Staff Moderatore Globale Socio Premium

    Registrato:
    29 Ago 2007
    Messaggi:
    6.996
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.110
    Provincia:
    Pisa PI
    Auto ed Allestimento:
    Coupe Turbulence 1600cc
    Da quello che ha detto la federtrasportatori lo sciopero, annunciato come da leggislatura 25 giorni prima e con tutte le norme del caso, è dovuto a motivi di concorrenza, di richieste di agevolazioni fiscali e di tutela della categoria.

    Il punto è stato che per i motivi fiscali occorre il ministero dell'economia, mentre loro sono sempre contattati dal ministero dei trasporti e allo stato le richieste rimbalsavano da una parte all'altra senza risposte.

    Alla fine i trasportatori si sono ovviamente arrabbiati e, scontenti di esser presi per i fondelli hanno incrociato le braccia... mentre per adesso la presidenza del consiglio sembra non aver recepito la questione....

    Qualcosa si stà muovendo... ma vediamo cosa succede...

    Nel frattempo... fastidi e noie su tutti i fronti.... alla fine si capisce quanto l'italia sia dipendente dei trasporti, della benzina e di tutto l'indotto mosso da questi poveruomi che girano da mattina a sera da nord a sud.

    Esprimete il vostro parere... può essere un buon punto di discussione.

    Il mio è che fanno bene a far la voce grossa... altrimenti in Italia non si smuove mai niente e chi ha ragione o ha da dir qualcosa rimane nell'ombra mentre deve farsi sentire...

    Saluti :)
     
  2. Stefano

    Stefano New Member

    Registrato:
    26 Nov 2007
    Messaggi:
    5
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Capisco che questo sia un forum piuttosto "specializzato", però notare che se non si parla di cerchi in lega, ruote maggiorate o scappamenti cromati, nessuno dice la propria, mi pare un pò triste.
    Comunque trovo condivisibile il pensiero espresso ieri da Severgnini sul Corriere:

    "Non dubito delle buone ragioni degli autotrasportatori. Si tratta di un lavoro duro e necessario, con cui non si diventa ricchi. Chi lo svolge deve trovare anche nell'orgoglio di categoria la forza per reggere la solitudine, le lunghe ore, la fatica. Dubito però che queste buone ragioni siano sufficienti per bloccare un Paese sotto Natale. In questo modo, gli autotrasportatori non si limitano a ritirare qualcosa che gli appartiene - principio alla base del diritto di sciopero - ma dispongono di qualcosa che è di tutti. La libertà di circolazione, per esempio.
    Non solo. Questo tipo di protesta - incoraggiata dalla mollezza del governo - sta prendendo piede. I taxisti hanno bloccato Roma, gli addetti al trasporto pubblico hanno messo a piedi l'Italia, i metronotte hanno marciato sul Parlamento (!), eccetera. Solo una domanda, tranquilla: qual è il confine? Se è solo una questione di forza, stiano attenti i sindacati. Oggi l'83% degli utenti di Corriere.it - di certo, non un covo d'estremisti o d'intolleranti - hanno votato "sì" alla domanda «E' giusto intervenire con decisione per rimuovere i blocchi stradali dei Tir?». L'irrilevanza dei sindacati - ormai un dato di fatto in mezzo mondo - passa anche di qui. Nel non capire dove sta il confine."

    Parole sante!!!!
    Ciao a tutti.
     
  3. Poldo

    Poldo New Member

    Registrato:
    29 Ago 2007
    Messaggi:
    332
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Secondo me in italia per far sentire le proprie ragioni bisogna agire in questo modo anche se poi a farci le spese siamo sempre noi,pero anno dalla loro la forza di mettere in difficolta quelli che stanno al governo a 19,000 euro al mese,quindi fanno bene a far sentir la loro,e anno le palle per nn farsi mettere sotto,con le minacce che gli hanno fatto,perche in italia chi riesce a far sentire la propria voce riesce ad avere dei risultati che invece sta zitto e con le orecchie basse,e si lamenta solo al bar con gli amici davanti ad una birra continuera solo a prenderlo nel culo.
    Purtroppo pero e anche vero che nn sempre funziona e si creano solo casini per niente,pero se guardiamo negli altri paesi esempio la germania quando i Sindacati annunciano solo un eventuale sciopero se nn ottengono quello che vogliono,lo stato abbassa subito le orecchie e obbedisce.
    In italia i sindacati contano come il due di picche quando la briscola e in denari...

    Poi cmq come in tutte le cose questi sono solo pensieri e ogniuno giustamente a i suoi...
     
  4. MasterPc

    MasterPc GLOBAL MODERATOR
    Membro dello Staff Moderatore Globale Socio Premium

    Registrato:
    29 Ago 2007
    Messaggi:
    6.996
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.110
    Provincia:
    Pisa PI
    Auto ed Allestimento:
    Coupe Turbulence 1600cc
    Ricordarsi che se sono arrivati a questo un motivo ci sarà...
    Che forse tutte le altre strade hanno portato a niente?

    In Francia e Germania, come si è detto... per meno danno fuoco alle città...

    Qui per molto di più si stà sempre zitti...

    Per me, anche se è stato eccessivo... hanno fatto bene!

    Ciauz :)
     
  5. Poldo

    Poldo New Member

    Registrato:
    29 Ago 2007
    Messaggi:
    332
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Speriamo cmq di nn arrivare mai a quei livelli...
     
  6. MasterPc

    MasterPc GLOBAL MODERATOR
    Membro dello Staff Moderatore Globale Socio Premium

    Registrato:
    29 Ago 2007
    Messaggi:
    6.996
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.110
    Provincia:
    Pisa PI
    Auto ed Allestimento:
    Coupe Turbulence 1600cc
    meno male che cmq son arrivati all'intesa... però come si son mossi alla svelta i potenti... eh?

    Ciauz :)
     

Condividi questa Pagina