1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

STATUTO dell'associazione Hyundai Club Italia

Discussione in 'Regolamento, Statuto e Staff Associazione Hyundai ' iniziata da Marco, 20 Ott 2010.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. Marco

    Membro dello Staff Amministratore Socio Premium

    Registrato:
    28 Ago 2007
    Messaggi:
    6.620
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.230
    Provincia:
    Venezia VE
    Auto ed Allestimento:
    Atos / Ex Tuscani Turbo
    N.B. Ricordiamo che HYUNDAI CLUB ITALIA non è un organo alle dipendenze di HYUNDAI MOTOR COMPANY, nonostante il nostro forum sia frequentato da numerosissime concessionarie ed addetti ai lavori Hyundai.

    La nostra associazione è formata da appassionati, senza fini di lucro e completamente immune da condizionamenti di alcun tipo.

    Ogni utente che (anche indirettamente) insinuerà collusioni tra lo Hyundai Club Italia e HMC o peggio ci accuserà di essere "al soldo" di HMC, sarà immediatamente BANNATO dal forum.
    Anche perchè così dicendo dimostrerà di non aver letto questo regolamento prima dell'iscrizione e di conseguenza non aver capito NULLA riguardo la natura della nostra Associazione.



    STATUTO DELLO HYUNDAI CLUB ITALIA


    Art.1 : DENOMINAZIONE

    (omissis)... è stata costituita l’Associazione denominata “HYUNDAI CLUB ITALIA”. L’Associazione potrà altresì essere più brevemente denominata come “HCI” (omissis)...

    Art.2 : DURATA

    La durata dell’Associazione è illimitata. L’anno sociale decorre dal 1° gennaio al 31 dicembre di ogni anno.

    Art.3 : NATURA e CARATTERISTICHE

    L’Associazione è un ente non commerciale, non persegue fini di lucro e non può distribuire gli utili. Questa ha carattere assolutamente apolitico e aconfessionale e costituita per riunire i possessori di automobili Hyundai.

    Art.4 : FINALITA’ e SCOPO

    Scopo del Club è quello di promuovere e mantenere più stretti i contatti tra i possessori di auto Hyundai. L’Associazione si propone inoltre di: a) incoraggiare, supportare e coordinare le attività culturali e sociali degli associati attraverso una uniforme gestione dell’immagine e del marchio Hyundai; b) coordinare e potenziare le attività aventi per fine quello di aumentare l’entusiasmo e la passione di chi guida un’auto Hyundai; c) divulgare l’immagine, di mantenere più stretti i contatti tra la Casa, gli Importatori e i possessori di automobili Hyundai.

    Art.5 : USO e MARCHIO

    L’Associazione ha l’uso esclusivo del nome “HYUNDAI CLUB ITALIA”, della sua abbreviazione “HCI”, dei loghi del Club e di ogni altra combinazione di parole, abbreviazioni o simboli che abbiano per oggetto tale nome. Il marchio HYUNDAI CLUB è stato depositato presso l’Ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio ...(omissis)

    Art.6 : ASSOCIATI

    6.1 Possono fare parte dell’Associazione i soggetti descritti di seguito:

    a) Ogni persona fisica o società che sia proprietario almeno di un’auto Hyundai, purché non si trovi in rapporto di concorrenza o conflittualità con il Club;

    b) Ogni persona fisica o società che sia interessata alle attività dello Hyundai Club Italia, nonostante non possegga una Hyundai e non ne preveda l’acquisto, purché non si trovi in rapporto di concorrenza o conflittualità con il Club;

    6.2 Gli associati sono i soggetti in possesso dei requisiti sopradescritti al punto 6.1 del presente Statuto, che sono stati ammessi a far parte dell’Associazione successivamente alla sua costituzione e che si trovino in regola con il pagamento delle quote associative;

    Art.7 : AMMISSIONE degli ASSOCIATI

    Per entrare a far parte dello Hyundai Club Italia, è necessario rivolgere apposita domanda all’incaricato delle iscrizioni, debitamente corredata della documentazione richiesta, comprovante la sussistenza dei requisiti necessari all’art. 6 per conseguire la qualifica di Socio. Valutata la documentazione prodotta verrà comunicato all’interessato, per validi e comprovati motivi, la decisione di ammissione o rifiuto. Nel caso di adesione allo Hyundai Club Italia il nuovo associato dovrà versare la quota associativa entro 10 giorni dalla data di iscrizione, pena l’annullamento della domanda di adesione.

    Art.8 : ESCLUSIONE degli ASSOCIATI

    8.1 Ogni associato può essere escluso dall’Associazione con apposita deliberazione presa dal Consiglio Direttivo, qualora rincorra almeno una delle seguenti cause di esclusione;
    - perdita dei requisiti che hanno permesso l’Adesione al Club;
    - per condotta che arrechi discredito al Club e alla sua immagine;
    - mancato rispetto delle norme di buon gusto ed educazione sul forum internet di cui all’art. 16 del presente Statuto.
    - per sopravvenuta incompatibilità.
    Dell’avvenuta esclusione dovrà essere data apposita comunicazione scritta motivata all’interessato da parte del Consiglio Direttivo, sottoscritta dai membri.

    8.2 L’Associato escluso, non appena a conoscenza dell’avvenuta esclusione, deve restituire immediatamente la tessera personale d’Iscrizione al Club e deve cessare immediatamente di fare direttamente o indirettamente uso del nome, delle abbreviazioni del Club e del Logo.

    Art.9 : RECESSO VOLONTARIO degli ASSOCIATI

    Ogni associato può recedere in qualsiasi momento dal Club, tramite lettera scritta inviata alla sede dello Hyundai Club Italia. Il recesso ha effetto immediato. Nel caso in cui l’associato ricopra una carica nell’ambito del Club, il recesso non avrà effetto fino a quando non sia compiuta la sua sostituzione. In ogni caso, l’Associato receduto resta comunque obbligato al pagamento di tutte le quote associative mature fino al momento in cui ha efficacia il recesso. L’Associato non ha diritto in nessun caso alla restituzione delle quote associative e/o dei contributi straordinari versati per la vita del Club e nessun’altra somma o prestazione da parte dell’Associazione.

    Art. 10 : QUOTA ASSOCIATIVA

    L’ammontare della quota associativa annuale è fissata di anno in anno con delibera del Consiglio Direttivo. Il pagamento sarà possibile per contanti, bonifico postale, bonifico bancario, vaglia postale, ricarica di carta Postepay, carta di credito, Paypal.

    Art. 11 : FONDO COMUNE

    11.1 Il Patrimonio dell’Associazione è costituito da un fondo comune formato:
    - dalle quote associative;
    - dai contributi annuali ordinari e straordinari versati dagli associati;
    - eventuali donazioni
    - sponsorizzazioni
    - dai beni acquistati con i fondi di cui sopra, che dovranno essere inerenti allo scopo ed alle finalità dell’Associazione.

    11.2 I singoli associati non possono chiedere la divisione del fondo comune, né pretendere la restituzione della quota associativa in caso di recesso;

    11.3 E’ fatto divieto di distribuire in modo diretto o indiretto, utili della gestione dell’Associazione.

    Art. 12 : SCIOGLIMENTO dell’ASSOCIAZIONE

    Lo scioglimento dell’Associazione è deciso dal Consiglio Direttivo in sessione straordinaria.

    Art 13 : INVENTARIO dei SOCI ISCRITTI al CLUB.

    Secondo l’Art.7 l’iscrizione allo Hyundai Club Italia avviene o tramite e-mail con l’incaricato alle iscrizioni, nominato dal Consiglio Direttivo o per richiesta scritta inviata alla sede del Club.

    La lista dovrà comprendere le generalità del socio ed ogni informazione utile per garantirgli un ottimo livello di informazione alle attività del Club.

    I dati dei soci saranno trattiti in base alla legge sulla Privacy n°13 del D.lgs. n.196/2003 e ogni suo successivo aggiornamento.


    ....(omissis)....

    Art.16 : INTERNET WEBSITE

    Si istituisce il sito Internet del Club www.hyundai-club.eu. All'interno del sito viene istituito un forum di discussione nel quale verranno trattati tutti gli aspetti, tecnici e non, relativi alle auto Hyundai. Nello specifico sono presenti delle sezioni riguardanti raduni, meccanica, estetica, hi-fi, mercatino, aspetti tecnici del forum, sondaggi e argomentazioni “off-topic” e si potrà dare libero sfogo ai propri interessi e pensieri da condividere con gli altri, il tutto sempre nel più stretto rispetto delle norme di buon gusto ed educazione senza prevaricazione o denigrazione del pensiero altrui, pena le sanzioni previste dall’Art. 8 del presente Statuto.

    Art.17 : MODIFICHE allo STATUTO

    Il presente Statuto potrà essere modificato esclusivamente con apposita deliberazione assunta dalla riunione del Consiglio Direttivo.

    Art.18 : NORMA FINALE

    Per quanto non previsto dal presente Statuto, si applicheranno le vigenti disposizioni di Legge in materia e, nello specifico, quelle presenti sul Regolamento Interno redatto dal Consiglio Direttivo. Il Regolamento integra ma non sostituisce lo statuto.



    Letto approvato e sottoscritto.

    ...(omissis)...
     
    A Orso__1951, Marco70, byanonimo e 12 altri utenti piace questo elemento.
  2. Marco

    Membro dello Staff Amministratore Socio Premium

    Registrato:
    28 Ago 2007
    Messaggi:
    6.620
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.230
    Provincia:
    Venezia VE
    Auto ed Allestimento:
    Atos / Ex Tuscani Turbo
    Atto costitutivo

    .
    .
    .
    .
    .
    .
    ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA​


    ....(omissis) si sono costituiti, senza l’assistenza di testimoni per avervi i comparenti rinunciato:

    ...(omissis)...

    Detti comparenti, tutti cittadini italiani, nella qualità di Soci Fondatori, convengono e stipulano quanto segue:

    Art. 1 – E’ costituita tra i predetti comparenti una Associazione Sportiva Dilettantistica denominata “HYUNDAI CLUB ITALIA” ...(omissis)...

    Art. 2 – L’Associazione ha una durata illimitata. La stessa è retta dallo Statuto che si allega al presente atto per farne parte integrante e sostanziale. Essa ha lo scopo indicato e previsto dai relativi articoli del succitato Statuto.

    La medesima Associazione può:
    - aderire, federarsi, consorziarsi, compartecipare ad altri Sodalizi, Enti, Registri e Strutture similari, purchè perseguano le medesime finalità;
    - stipulare Convenzioni ed Accordi di ogni genere che comportino vantaggi per i Soci;
    - perseguire qualsiasi iniziativa finalizzata alla sua promozione ed ha inoltre la facoltà di aprire Uffici e/o Sedi di Zona e/o affidare Rappresentanze, anche operative, a Terzi in tutto il Territorio Nazionale e/o della Comunità Europea e/o del Mondo.

    Art. 3 – Costituiscono le entrate dell’Associazione le quote sociali annuali corrisposte dai soci, eventuali donazioni, sponsorizzazioni, lasciti, contributi, corrispettivi per pubblicità e altri servizi forniti in concessione con l’attività dell’Associazione.

    Art. 4 – L’Associazione è apolitica, apartitica, esclude lo scopo di lucro e si prefigge gli scopi e finalità dell’Art.4 dello Statuto.

    Art. 5 – La direzione ed amministrazione dell’Associazione è affidata al Presidente che viene nominato nella persona ....(omissis)...

    Art. 6 – L’Associazione è retta da un Consiglio Direttivo

    ...(omissis)...
     
    A Marco70 piace questo elemento.
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina